"Dal nuovo modello contrattuale una spinta a produttività e salari". Intervista a Annamaria Furlan , "Il Sole 24Ore" 30 Maggio 2015

b_180_160_16777215_00_images_foto_segretari_furlan_dipartimenti.jpg


"Questo è il momento per rivedere il modello contrattuale, aggiornare l'attuale rispetto alle sfide che il Paese ha davanti, rafforzando la sede principale della contrattazione di produttività, il 2° livello, aziendale o territoriale, per avere relazioni industriali piu' partecipative"sottolinea il Segretario generale della Cisl. "Il contratto nazionale deve rimanere e conservare un ruolo importante di copertura generale per tutti i lavoratori, per assicurare la salvaguardia del potere d' acquisto dei salari".

Allegati:
Scarica questo file (sole24ore.pdf)sole24ore.pdf185 kB

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.