"E ora trattiamo sul jobs act", "Il Corriere del Mezzogiorno" 17 Dicembre 2014

b_180_160_16777215_00_images_foto_annamaria_furlan.jpg


"Nel decreto attuativo del contratto a termine - spiega il Segretario generale della Cisl -mi aspetto di trovare la definizione di un contratto a tempo indeterminato che annulli le tante forme di precarietà presenti nel mercato del lavoro, che caratterizzano in particolare il lavoro dei giovani: falsi co.co.pro, false partite Iva, falsi associati in produzione, autentico lavoro subordinato malpagato e maltutelato. Spero anche che vengano contemplate nuove politiche attive del lavoro che davvero accompagnino i giovani e tutti coloro che perdono il lavoro verso una nuova occupazione. In sostanza mi aspetto che vi sia un allargamento delle tutele che faccia davvero un po' di giustizia nel nostro mercato del lavoro. Le risorse per farlo vanno trovate in una seria lotta all'evasione fiscale, alla corruzione, alle tante ruberie ai tanti sprechi".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.