Vicenza, porte aperte per tornare al lavoro

Vicenza - Con i suoi “tre volumi” la sede territoriale della Cisl di Vicenza si presenta immediatamente come un'eccellenza. Una costruzione moderna ed ecosostenibile, dotata di tutte le migliori tecnologie per il risparmio energetico e per annullare l’impatto ambientale, che non solo ospita tutte le federazioni territoriali ma ha un vero e proprio sportello aperto al pubblico per aiutare quotidianamente tutti coloro i quali si rivolgono a Caf, Inas, Sicet, Adiconsum, Ufficio Vertenze e Sportello Lavoro. “Il tasso di disoccupazione nella provincia di Vicenza è poco meno del 7% racconta Gianfranco Refosco, alla guida della Cisl vicentina dal 2011 ma negli ultimi anni la crisi ha messo a dura prova una realtà che finora non aveva problemi di occupazione.

Scarica l'articolo completo in PDF

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.