Basilicata. Fs, lavoratori al voto per rinnovo Rsu e Rls in Puglia e Basilicata

23 novembre 2015. Dal 24 al 27 novembre si vota per il rinnovo delle Rappresentanze sindacali unitarie (Rsu) e per i Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (Rls) del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. Si tratta di un passaggio importante in un momento storico molto complesso per l’azienda e per i trasporti ferroviari in tutta la penisola. “Come Federazione dei Trasporti della Cisl – secondo la segreteria interregionale della Fit – si è insistito tanto perché i ferrovieri tornassero al voto per scegliere i propri rappresentanti. La Fit Cisl di Puglia Basilicata è da sempre in prima fila per mantenere l’unicità del Gruppo FSI ed è contraria allo ‘spezzatino’ ferroviario, attraverso cui si metterebbero sul ‘mercato’ le parti pregiate del trasporto ferroviario (l’alta velocità), scaricando il trasporto viaggiatori a media-lunga percorrenza, il trasporto regionale e quello delle merci sulle spalle della collettività”. Con il rinnovo delle Rsu, la Fit Cisl vuole battersi innanzitutto per dare il giusto ruolo alla contrattazione territoriale e perché, conseguentemente, i diritti di ogni singolo ferroviere si affermino insieme a quelli degli altri, convinti che le tutele individuali si rafforzino se sostenute da un'azione che punta a traguardi di interesse e bene comune. Si vuole fare emergere il significato più alto e vero di un appuntamento elettorale che non può ridursi solo, come ritengono alcuni, a una competizione fra sigle sindacali fine a se stessa. Rinnovando le Rsu, si conferma il senso e il valore del ruolo sindacale nei luoghi di lavoro, rafforzando una presenza vicina alle lavoratrici e ai lavoratori per risolvere i problemi in maniera concreta e costruttiva.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.