Piemonte. Mobilitazione patronati, una norma sbagliata che colpisce i cittadini.

24 novembre 2015. Si è svolta questa mattina nella sede Acli di Torino la conferenza stampa congiunta di Cgil Cisl Uil Acli Piemonte e del Centro Patronati regionale (Acli Inas Inca Ital).
"Ancora una volta - hanno spiegato i segretari regionali di Cgil Cisl Uil, Tomasso, Ferraris, Casucci e il presidente Acli Piemonte, Tarasco - viene messa in atto una manovra che arbitrariamente si appropria dei contribuiti con i quali i lavoratori dipendenti e le imprese finanziano la rete solidale dei servizi sociali dei patronati che consente a tutti i cittadini di fruire gratuitamente dell'assistenza necessaria per accedere alle prestazioni di welfare. Chiediamo pertanto l'annullamento del provvedimento e di aprire al più presto il confronto con i patronati. Continua la nostra mobilitazione su tutto il territorio piemontese contro una norma sbagliata che colpisce i cittadini".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.