Potenza. Per il settore edile, anche Cna sigla con Filca Fillea Feneal l’integrativo provinciale

28 dicembre 2015. Dopo la Confapi anche la Cna, l’associazione di rappresentanza delle imprese artigiane, ha siglato con Filca Fillea Feneal il rinnovo del contratto integrativo provinciale del settore edile. L’accordo prevede un incremento medio del salario variabile del 4 per cento e un aumento delle indennità per mensa e trasporto. Con questo rinnovo, spiegano le segreterie territoriali di Filca, Fillea e Feneal, si mette soprattutto ordine nel sistema della bilateralità al servizio dei lavoratori e delle imprese in una fase molto critica per tutto il settore delle costruzioni.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.