Cgil-Cisl-Uil su Mafia: Urge consolidamento economia sana. Relazione Gabrielli allarmante

 

Roma, 26 gennaio 2016. “La relazione del prefetto Gabrielli sulle mafie nella Capitale ci allarma e ci fa comprendere, una volta di più, quanto sia stringente consolidare un’economia sana e il lavoro nella nostra città. Non solo per ridare fiato alle famiglie e ai consumi, ma anche per creare uno stato di ‘contrasto sociale’ ad una situazione di così diffusa illegalità nelle maglie di un sistema produttivo locale ancora troppo fragile e troppo permeabile ai guadagni illeciti”. Così, in una nota, il segretario generale della Cgil di Roma e del Lazio, Claudio Di Berardino, il responsabile della Cisl di Roma Capitale Mario Bertone e il segretario generale della Uil di Roma e del Lazio, Alberto Civica.
“Il contrasto della criminalità passa anche attraverso il sostegno, da parte delle istituzioni, di un’economia sana, che diventa così un ‘anticorpo’ efficace per contrastare chi, nel disagio economico così come nella mancanza di lavoro, trova terreno fertile sfruttando le fragilità sociali per intessere traffici illeciti, corruzione, riciclaggio. Per questo il sistema di relazioni sindacali può essere un baluardo contro il malaffare”.

UFFICIO STAMPA CISL DI ROMA E LAZIO

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.