“La Poesia del Lavoro”. La Cisl Milano metropoli promuove la terza edizione del concorso

Milano, 29 febbraio 2016. “Il successo dell’iniziativa negli anni precedenti, - spiega il segretario generale, Danilo Galvagni - ci ha spinti a rendere questa edizione a carattere nazionale, continuando comunque la fattiva collaborazione con il Comune di Milano. La lettura delle poesie è per noi fonte di riflessione sul mondo del lavoro, visto da un’angolazione assolutamente nuova, ma sicuramente sincera e spesso inaspettata”. Tre le sezioni: giovani (19-35 anni), adulti (36-60 anni), senior (oltre 60 anni). L’iniziativa è organizzata in collaborazione con “Lassociazione” (il sodalizio che riunisce gli ex dirigenti del sindacato), la Federazione dei pensionati, la rivista Job, e la Cisl nazionale. Il premio è intitolato alla memoria di don Raffaello Ciccone, per anni apprezzato responsabile della Pastorale del Lavoro della Diocesi milanese. I componimenti (in lingua italiana, straniera con traduzione o in dialetto), possono arrivare da tutta Italia, devono essere inediti e avere al centro il tema del lavoro. I vincitori delle tre sezioni riceveranno un premio di 500 euro ciascuno; ai secondi andranno 200 euro; ai terzi 100 euro. Gli elaborati vanno consegnati entro il 31 maggio 2016, direttamente a mano o con lettera R.R. a Lassociazione, via Tadino 23, 20124 Milano. Sulla busta non deve figurare il mittente. Il bando è scaricabile ai siti www.cislmilano.it e www.jobnotizie.it. Sarà possibile seguire l’hastag #lapoesiadelavoro sui social network. Ufficio stampa Cisl Milano

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.