Calabria. Centrale del Mercure, la Cisl giudica positivamente la decisione del Consiglio dei Ministri

12 Giugno 2015 - "La CISL Calabria e CISL di Cosenza giudicano positivamente la decisione assunta dal Consiglio dei Ministri in merito al riavvio delle procedure per rendere finalmente operativa la centrale del Mercure". E' quanto dichiarano in una nota congiunta il Segretario Generale della Cisl Calabria, Paolo Tramonti e il Segretario generale della Ust Cisl di Cosenza, Tonino Russo.
"Un risultato ascrivibile all'impegno che in questi anni abbiamo profuso - affermano Tramonti e Russo - nella convinzione che sviluppo economico occupazionale, produzione energetica e tutela dell'ambiente possano coesistere.
A tal fine invitiamo le istituzioni competenti a procedere senza indugio per giungere in tempi brevi alla messa in esercizio dell'impianto.
La CISL è convinta che il settore della produzione di energia possa continuare a rappresentare una opportunità per lo sviluppo occupazionale e territoriale ed in questa direzione continuiamo a sollecitare un intervento puntuale della Regione Calabria e delle istituzioni locali, anche attraverso il coinvolgimento del prefetto che unitariamente abbiamo già messo in campo, per riaprire la discussione in merito ad ipotesi di riconversione della centrale ENEL di Rossano che coniughi sviluppo occupazionale e salvaguardia ambientale".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.