Industria. Cermenate: Fai vince nelle elezioni di RSu dello stabilimento Bolto

La Fai Cisl stravince nelle elezioni RSU dello stabilimento Bolton di Cermenate (CO), il più grande Gruppo industriale alimentare della provincia, e si riconferma organizzazione maggioritaria con il 59% dei consensi e con 6 rappresentanti sindacali su 11. La Bolton, azienda multinazionale che a Como produce sopratutto conserve ittiche con i noti marchi Riomare e Palmera, nel sito produttivo lombardo ha alle sue dipendenze 667 lavoratori, chiamati al voto nei giorni scorsi. La consultazione elettorale si è conclusa l'elezione di 6 delegati RSU per la Fai Cisl, 3 per la Uila Uil e 2 per la Flai Cgil. La squadra Cislina eletta è così composta: Saveria Magnolia, Annamaria Magnolia, Oriella Raimondo, Giuseppe Bentivegna, Andrea Taffurelli e Massimo Monti. “Un immenso grazie per il lavoro svolto dalla Fai, un grazie particolare ai delegati che con il loro impegno e la loro militanza hanno implementato il ruolo dell’organizzazione sia dal punto di vista della rappresentanza che della rappresentatività” è il commento di Vincenzo Nisi, neo Segretario generale della Fai Cisl dei Laghi. Attilio Cornelli, Segretario nazionale della Fai Cisl ha aggiunto: “quanto realizzato alla Bolton, è il risultato di un grande lavoro svolto con costanza, continuità e passione dalla nostra delegazione, ben coordinata dalla Segretaria uscente Caterina Valsecchi (recentemente chiamata a responsabilità confederali). Un ringraziamento ai nostri delegati uscenti, a tutti i candidati, attivisti ed iscritti ed un grande augurio di buon lavoro alla nuova squadra”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.