Toscana. Prosegue la protesta degli operai forestali. Presidio domani in piazza Duomo a Firenze

Firenze, 20 giugno 2016 - “Ancora nessuna risposta su tavolo di confronto, fondi, lavoro a rischio”, così Cgil-Cisl-Uil Toscana di categoria sulla portesta degli operai forestali, ed annunciano uno sciopero per il 1° di luglio. Il posto di lavoro e la tutela dell'ambiente restano a rischio perché mancano fondi e un progetto di prospettiva serio. Domani martedì 21 giugno, dalle ore 10 alle 12 a Firenze ci sarà un presidio unitario davanti alla sede della Presidenza della Regione Toscana (piazza Duomo 10) con i delegati delle province di Firenze, Prato, Pistoia, Lucca, Massa e Carrara, Pisa e Livorno. L'iniziativa di lotta segue il riuscitissimo sciopero di marzo e un altro presidio (a Firenze lo scorso 7 giugno in via Cavour davanti alla sede del Consiglio regionale) coi delegati di Arezzo, Siena e Grosseto. Venerdì 1° luglio poi sarà sciopero per l’intera giornata, con manifestazione a Firenze, dalle ore 10 alle 16, ancora davanti alla presidenza della Regione Toscana in Piazza Duomo a Firenze.

Leggi la notizia completa sul sito della Cisl Toscana

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.