Sicilia. Rifiuti: la lentezza del governo rischia di mandare tutto alle calende greche"

4 luglio 2016. Dito puntato contro la “lentezza da lumaca del governo Crocetta” . Fit e Cisl sicilia rilevano, che l’impegno con Roma fissava al 15 giugno la data per il varo da parte della Giunta regionale. La questione rifiuti, denuncia il sindacato, avvelena il quotidiano dei siciliani; ipoteca l’immagine della regione all’estero; zavorra l’industria del turismo, una delle poche che ha reali chance. Rischia di riverberarsi sui siciliani in termini di costi sociali e tassa più alta. E lascia la Sicilia al palo – con le parole dei segretari Mimmo Milazzo e Amedeo Benigno - sul fronte della valorizzazione energetica degli scarti. Una prospettiva che altrove genera ricchezza, come nei Paesi scandinavi, in Sicilia resta totalmente inesistente”. Cisl e Fit ricordano che, dopo la Giunta, sarà la volta della Commissione competente all’Ars e poi dell’Aula. È per questo, scrivono, che “la lentezza 

Leggi la notizia completa sul sito della Cisl Sicilia

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.