Toscana. Sciopero a oltranza alla Braccialini (Scandicci) per chiedete la rielezione del Cda. Venerdì 30 presidio in occasione dell’assemblea dei soci

Firenze, 28 settembre 2016. I lavoratori, i sindacati Filctem Cgil-Femca Cisl e le Rsu, riuniti in assemblea, oggi hanno proclamato sciopero, a sorpresa e a oltranza. Uno sciopero che durerà finché non sia rieletto/riconfermato il Cda. “Diamo alla società cinque giorni di tempo per formalizzare le decisioni che si riterranno utili a dare finalmente delle risposte certe ai 130 lavoratori dell'azienda. Qualora entro quel termine non ci siano da parte aziendale atti e risposte concrete, si riprenderà lo sciopero fino a quando questa proprietà non darà risposte chiare”, dicono lavoratori e sindacati. Per venerdì 30 settembre, dalle ore 13 davanti ai cancelli della ditta e in occasione dell'assemblea dei soci che deciderà le sorti del Cda e inizierà alle 14, è previsto un presidio di lavoratori e sindacati.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.