Toscana. Cerza (Cisl Toscana): intesa per l’assunzione in Aferpi di 700 lavoratori ex-Lucchini

Firenze, 29 settembre 2016. “Con il rientro in fabbrica degli ultimi 700 lavoratori ex-Lucchini si compie un altro passo avanti, molto significativo, sulla strada per il rilancio del sito produttivo e dell’occupazione a Piombino.” E’ il commento del segretario generale Cisl Toscana, Riccardo Cerza, all’intesa raggiunta ieri sera tra i sindacati e l’azienda e presentata questa mattina in conferenza stampa a Piombino, che prevede l’assunzione in Aferpi per l’ultimo contingente di lavoratori ex-Lucchini, in Cassa integrazione da quasi due anni, a partire dal prossimo 1 novembre. “Se tutti continueranno a fare la loro parte – ha aggiunto Cerza - potremo portare a compimento questa operazione che molti giudicavano impossibile, ma che grazie all’impegno comune di lavoratori, sindacati, istituzioni e territorio sta lentamente diventando realtà. Il primo novembre è un giorno di festa. Quest’anno a Piombino e in Val di Cornia sarà una festa doppia.”

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.