Puglia. La Cisl di Foggia al tavolo di concertazione con la Regione. Di Conza: "Un successo della concertazione. Subito i cantieri"

Foggia, 3 ottobre 2016 - "Per la Provincia di Foggia, il #PattoperlaPuglia é una grande opportunità ma anche una grossa responsabilità, che deve essere affidata al partenariato economico sociale, al fine di raggiungere, in tempi brevi ed in maniera efficace, gli obiettivi di sviluppo e crescita previsti". È la posizione della Cisl, espressa dal segretario generale, Emilio Di Conza, al tavolo di concertazione svoltosi, il 3 ottobre 2016, presso la sede della Provincia di Foggia, alla presenza degli assessori regionali Leonardo Di Gioia (Agricoltura), Gianni Giannini (Trasporti) e Raffaele Piemontese (Bilancio).

Per il segretario Cisl, dopo l'individuazione dei progetti e delle risorse, bisogna ora impegnarsi con maggiore determinazione perchè "la partita non è chiusa. Adesso si tratta di fare in modo che i fondi previsti si traducano presto in cantieri, occasioni di lavoro e infrastrutture. La Capitanata deve dimostrarsi capace di utilizzare al meglio queste risorse. Per questo, auspichiamo che la Provincia possa continuare in questo ruolo positivo di coordinamento e sintesi".

A tal proposito, il segretario della Cisl ha espresso apprezamento per il percorso concertativo fin qui svolto. "Uno straordinario lavoro, fatto sul territorio negli anni, arrivato a questo punto di svolta grazie alla spinta propulsiva della concertazione fortemente voluta da Cgil, Cisl e Uil e Confindustria".

In materia di infrastrutture varie, Di Conza ha definito "inaccettabile che si continui ancora a morire sulle strade, con una frequenza altissima, come avviene sulla Foggia-San Severo". Anche per questo, é urgente "completare le arterie stradali inefficienti come quella. Sulla Foggia- San Severo la situazione é gravissima, secondo il sindacalista Cisl, tanto che "almeno i mezzi pesanti dovrebbero essere dirottati sull'autostrada sino al suo rifacimento". CISL Foggia Ufficio Stampa

www.cislfoggia.it

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.