Politiche abitative. Puglia Basilicata: Sicet ricorda a Governo emergenza sfratti

Puglia Basilicata, 10 ottobre 2016. Come è noto il Governo si accinge a varare il Documento Economico e Finanziario (Def) per il prossimo anno nel quale è necessario prevedere le risorse indispensabili per la famiglie che vivono in affitto. In particolare il Sicet ricorda ai parlamentari pugliesi che l’articolo 11 della cosiddetta riforma delle locazioni (legge 431/98) stabilisce l’adeguato finanziamento del ‘Fondo sostegno affitti’ per quei nuclei familiari in sofferenza con i canoni di locazione: circa 65.000 in Italia e oltre 4.000 in Puglia. Tra le altre misure a favore degli inquilini da contemplare nel Def il Sicet Cisl chiede di rendere detraibile fiscalmente il canone di locazione – utile a scoraggiare il ricorso al nero –, il finanziamento dell’Edilizia residenziale pubblica da destinare alle famiglie bisognose, forti investimenti nell’Edilizia universitaria e la riqualificazione delle periferie degradate. “Rivolgo un invito pubblico ai parlamentari pugliesi – è l’appello del Segretario generale del Sicet Cisl di Puglia, Paolo Cicerone – a far proprie le proposte del sindacato Inquilini affinché si renda meno precaria la vita dei cittadini bisognosi di un tetto adeguato a se e ai propri familiari”. Cicerone ricorda che le misure di contrasto che si potranno mettere in campo andranno a favore delle circa 10 mila famiglie pugliesi alle prese con la perdita dell’alloggio dando la possibilità di poter traghettare queste famiglie ad altri alloggi a prezzi sociali. Oltretutto, aggiunge il sindacalista, vi sono oltre 30 mila richieste inevase di alloggi popolari, cioè altrettante famiglie in attesa di assegnazione.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.