Migranti. Galvagni (Cisl Milano Metropoli): “No alle ambiguità sul lavoro, risposte a chi ha diritto di asilo”

Milano, 17 ottobre 2016. "Far pulire la città dai richiedenti asilo non sembra la scelta migliore per rispettare il lavoro e chi ne ha bisogno. E l’iniziativa del Comune di Milano ‘un’azione in Comune’ si presta a troppe ambiguità. Perché tenere nel decoro la nostra città è necessario - non solo sporadicamente - e va fatto con lavoratori professionalmente qualificati. Lodevole l’impegno del volontariato sociale nell’accogliere gli immigrati che quotidianamente e senza preavviso, né alcuna forma organizzata, approdano a Milano. Meno onorevole da parte del Comune e del Governo usare i flussi migratori per acquisire crediti verso Roma o peggio per negoziare il debito con Bruxelles. E’ ora di affrontare seriamente il problema migranti che è destinato ad aggravarsi, per non dare illusioni inutili alla povera gente, ma lavorando responsabilmente e rapidamente per offrire risposte degne a chi ha diritto di asilo”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.