Lazio. Terrinoni (Cisl Roma Capitale Rieti) e Sorrentino (Fit Cisl Roma): sorpresi per la chiusura di Roma Metropolitane

Roma 3 novembre 2016. “Rimaniamo sorpresi nell’apprendere della possibile messa in liquidazione della Società Roma Metropolitane. Gli accordi con l’assessore Colomban e la Sindaca Raggi erano di tutt’altro tenore. Negli incontri avuti, infatti, ci era stato detto che avrebbero analizzato la situazione di tutte le aziende partecipate, compresa Roma Metropolitane. Annunciare la liquidazione impedisce di capire che fine faranno i circa 200 lavoratori, se i compiti di Roma Metropolitane passeranno ad altra azienda oppure se si tratta di una chiusura tout court.” - dichiarano Terrinoni e Sorrentino. “Chiediamo alla Sindaca Raggi e all’assessore Colomban di fare chiarezza e di rispettare le cose che ci eravamo detti nell’ultimo incontro dove l’assessore aveva ribadito la speranza di poter riorganizzare le aziende partecipate del comune senza licenziamenti. La notizia della messa in liquidazione di Roma Metropolitane crediamo vada esattamente nella direzione opposta”. Concludono il segretario generale della Cisl Roma Capitale-Rieti e il segretario generale della Fit Cisl Roma.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.