Emilia Romagna. Ceramiche Castelvetro, premio mensile di 130 euro ai lavoratori

23 luglio 2015 - "L'esempio delle Ceramiche Castelvetro di Solignano dimostra che la contrattazione di secondo livello può aiutare la competitività delle imprese e incentivare l'impegno dei lavoratori". Lo afferma Andrea Sirianni, sindacalista della Femca-Cisl Emilia Centrale, commentando il premio medio di partecipazione (130 euro mensili) riconosciuto ai 165 dipendenti dell'azienda di Solignano nel triennio 2011-2014. "Si tratta di uno dei premi più alti del comprensorio ceramico - sottolinea Sirianni - I lavoratori lo hanno ottenuto perché, attraverso il contratto aziendale, hanno capito e condiviso la trasformazione che l'azienda ha deciso di affrontare per resistere alla crisi. Le maestranze hanno contribuito a migliorare e consolidare parametri fondamentali, come le rese di qualità e la riduzione degli scarti di produzione, determinando una crescita complessiva dell'efficienza, mentre l'azienda ha ristrutturato, investito in nuovi impianti e operato un ricambio generazionale al vertice. Attraverso il dialogo e la collaborazione sono cambiate molte cose dentro alle Ceramiche Castelvetro, e senza ricorrere a un uso massiccio degli ammortizzatori sociali». Il sindacalista Cisl aggiunge che questo clima ha favorito la partecipazione dei lavoratori alle recenti elezioni per il rinnovo delle rsu (rappresentanze sindacali unitarie), alle quali ha votato circa il 75 per cento degli aventi diritto. La Femca-Cisl ha ottenuto il 39 per cento dei voti, conquistando due seggi sui quattro disponibili; nella rsu uscente la Cisl aveva un solo rappresentante. «Crediamo che i lavoratori abbiano premiato l'azione svolta in questi anni dalla Cisl dentro l'azienda - spiega Sirianni - Abbiamo accompagnato il processo di trasformazione radicale della fabbrica cercando di mantenere la massima attenzione possibile alle tutele delle persone, le quali hanno dimostrato grande disponibilità e maturità. In questo contesto abbiamo condiviso un contratto aziendale che si è rivelato fondamentale per le Ceramiche Castelvetro». Andrea Sirianni, che si appresta a lasciare la Femca in quanto a fine maggio è stato eletto nella segreteria generale della Cisl Emilia Centrale (lo sostituisce l'operatore Marco Ganzerli), ringrazia i candidati e augura buon lavoro a Rocco Balasco e Adele Di Fidio, i nuovi delegati Femca delle Ceramiche Castelvetro.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.