Toscana. Province: i lavoratori toscani tornano in piazza

Firenze, 19 Ottobre 2015. Tornano in piazza i lavoratori delle province della Toscana. Domani pomeriggio, 20 Ottobre, dalle 14,30 alle 18,30, terranno un presidio a Firenze davanti alla sede del Consiglio Regionale (via Cavour), che proprio domani discuterà la legge regionale sul riordino delle province. Contemporaneamente verrà attuato un presidio anche davanti alle sede dell’Upi della Toscana in via dei Pucci n° 4.

“Nella fase di completamento del riordino istituzionale in Toscana che interessa il personale delle province – dicono le Segreterie regionali di Fp-Cgil, Cisl-Fp e Uil-Fpl - permangono ancora situazioni di profonda incertezza sul futuro dei Centri per l’Impiego, della Polizia Provinciale e della sopravvivenza dei futuri Enti di Area Vasta dovute ad un’assenza ad oggi di risposte chiare da parte dei livelli istituzionali coinvolti.”

“A questo si somma un’inversione di tendenza nella volontà di proseguire un costruttivo confronto con le organizzazioni sindacali sulle modifiche della legge sul riordino delle province che sarà discussa domani, senza un preventivo confronto con i sindacati, disattendendo nei fatti i Protocolli sottoscritti con Regione, Anci e Upi in tema di relazioni sindacali.”

“Domani quindi – concludono le segreterie regionali di Fp-Cgil, Cisl-Fp e Uil-Fpl – saremo in strada davanti al Consiglio per denunciare una situazione che, se non sarà recuperata in tempi brevissimi, rischia di compromettere i livelli occupazionali e i servizi erogati alla cittadinanza.”

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.