• Grandi temi
  • Bilateralità

Cos'è un ente bilaterale?

L'Ente bilaterale è un organismo paritetico, un'associazione tra sindacati e organizzazioni imprenditoriali senza scopo di lucro. Diversi sono i settori di intevento dell'ente bilaterale: dalla formazione e l'aggiornamento professionale per lavoratori e imprenditori, allo sviluppo dell'occupazione, alla tutela sociale. 

Il sistema della bilateralità rappresenta un’esperienza consolidata delle relazioni sindacali in Italia. Uno studio approfondito, a cura del Centro Studi Cisl di Firenze, evidenzia come gli enti bilaterali, il cui ruolo è riconosciuto dal legislatore, traggano la loro origine dalla contrattazione collettiva, che ne rappresenta la fonte primaria di regolazione e di indirizzo. La bilateralità si configura peraltro come importante strumento di partecipazione sociale, concorrendo a realizzare quella società democratica, fondata sull’apporto delle formazioni sociali espressione della società civile, riconosciuta dalla Carta costituzionale. 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.