• Grandi temi
  • Fisco e previdenza

Elenco documenti da presentare per il modello 730 e UNICO 2016

 

Dati del contribuente

  • Tessera Cisl (per poter usufruire delle tariffe ridotte è necessario esibirla in fase di erogazione del servizio);
  • Tessera sanitaria del contribuente, del coniuge e dei familiari a carico, anche per i familiari di extracomunitari;
  • Dichiarazione dei redditi dell’anno precedente (730 o Unico), eventuali deleghe di versamento mod. F24;
  • Dati del datore di lavoro che effettuerà il conguaglio a luglio 2016
  • Iban per soggetti privi di sostituto d’imposta.
  • Documento di identità del dichiarante


Redditi di lavoro dipendente/pensione e assimilati

  • Modello CU;
  • Certificazione dei redditi di pensioni estere;
  • Certificazione dei redditi di lavoro dipendente prodotti all’estero;
  • Assegni periodici percepiti dal coniuge, in base a sentenza di separazione o divorzio;
  • Attestazione del datore di lavoro, delle somme corrisposte a COLF o BADANTE.


Altri redditi e crediti d’imposta e quadro K

  • Certificazione compensi per lavoro autonomo/occasionale e/o commerciale non abituale;
  • Corrispettivi per lottizzazione terreni o cessioni di immobili nel quinquennio;
  • Redditi diversi percepiti dagli eredi;
  • Redditi di terreni e fabbricati situati all’estero;
  • Sentenza del giudice di sfratto per morosità per i crediti di imposta di canoni di locazione non percepiti;
  • Comunicazioni dell’amministratori di condominio

 
Terreni e fabbricati

  • Visura catastale aggiornata;
  • Atti o contratti di compravendita, donazione, divisione, successione;
  • Contratti di locazione;

 
Elenco spese detraibili o deducibili

  • Contratto di locazione per coloro che vivono in affitto;
  • Fatture delle visite mediche generiche o specialistiche;
  • Scontrini della farmacia: tickets, farmaci da banco, medicinali, omeopatia (con indicazione del codice fiscale ecc.);
  • Fatture delle spese odontoiatriche e oculistiche (per dispositivi medici es:occhiali, lenti a contatto ecc occorre il marchio ce);
  • Ricevute dei tickets ospedalieri/sanitari o per esami di laboratorio;
  • Ricevute per interventi chirurgici, degenze e ricoveri;
  • Ricevute per acquisto protesi sanitarie;
  • Ricevute per spese sanitarie sostenute all’estero (con traduzione giurata se non in inglese, tedesco, francese e spagnolo);
  • Fatture delle spese sanitarie sostenute per portatori di handicap (poltrone o sussidi informatici);
  • Fatture per acquisto veicoli per portatori di handicap (autoveicoli o motoveicoli);
  • Documentazione comprovante il costo della badante (contratto e buste paga della badante);
  • Fatture e scontrini delle spese veterinarie;
  • Quietanze di pagamento degli interessi passivi per mutui abitazione principale (abitazione secondaria contratti fino stipulati entro il 1993), atto di acquisto, atto di mutuo, fatture pagate al notaio per l’atto di acquisto e la stipula del mutuo stesso;
  • Fattura pagata per l’acquisto della prima casa ad agenzie immobiliari (anche con preliminare di vendita);
  • Contratto e quietanza di pagamento delle assicurazioni vita o infortuni (per sé o per i familiari a carico);
  • Ricevute o quietanze di pagamento dei contributi per l’ iscrizione dei ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni di età ad attività sportive dilettantistiche (palestra, piscina,...);
  • Tasse scolastiche e universitarie (dalla scuola secondaria ai master universitari);
  • Ricevute relative a iscrizioni per la frequenza di scuole dell’infanzia del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria di II grado
  • Contratti di locazione pagati per studenti universitari fuori sede o convitti;
  • Rette pagate per l’asilo nido (privato o pubblico);
  • Fatture delle spese funebri ;
  • Erogazioni liberali (Onlus, Ong, Istituzioni religiose, Partiti ed Istituti scolastici,...);
  • Tasse consorzili;
  • Certificazioni dei lavori per risparmio energetico, fatture, bonifici e la ricevuta dell’invio della documentazione all’Enea;
  • Certificazioni dei lavori di ristrutturazione edilizia, fatture, bonifici e la ricevuta della raccomandata all’Agenzia delle Entrate, Centro Operativo di Pescara (solo per i lavori iniziati prima del 14 maggio 2011), dati catastali immobili;
  • Fatture, Bonifici relativi all’acquisto di arredi per immobili ristrutturati;
  • Ricevute versamenti contributivi all’INPS e dei voucher per lavoratori domestici;
    Ricevute versamento contributi previdenziali obbligatori o facoltativi;
  • Quietanza di versamento a Fondi di previdenza complementare;
  • Assegni periodici versati all’ex-coniuge – sentenza di separazione – codice fiscale dell’ex coniuge;
  • Spese per l’acquisto di cani guida. 

Se hai bisogno di assistenza sulle dichiarazioni dei redditi (730, 730 precompilato, Unico) rivolgiti al CAF Cisl, troverai supporto e informazioni da parte di operatori competenti per la compilazione del 730 e per gli altri adempimenti fiscali.

 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.