Fca. Pomigliano un modello di sviluppo per tutto il Paese

Gli accordi sindacali siglati con Fca nella realtà di Pomigliano hanno permesso il rilancio della produzione dell’auto nel nostro Paese e di conseguenza le attività di Fca stanno dando un contributo significativo anche alla crescita dell’economia e del Pil. Pomigliano rappresenta dunque per la Cisl un modello di sviluppo per il Mezzogiorno e per tutto il Paese. Per la Cisl "tutto cio’ è la dimostrazione che quando un sindacato confederale mette al centro della sua azione la contrattazione la qualità del lavoro e la produttività, ha le carte in regola anche per confrontarsi con tutti gli altri soggetti sulla riforma del sistema contrattuale, sugli investimenti e sulle questioni economiche e sociali".

A testimonianza di cio' una delegazione Cisl, come descritto nel Reportage pubblicato da "Conquiste del Lavoro", ha voluto incontrare le lavoratrici e i lavoratori dello stabilimento Fca di Pomigliano quale giusto riconoscimento per chi con i fatti ha difeso l’industria e il lavoro e fatto crescere la Cisl. I lavoratori, gli iscritti e i delegati di Pomigliano con il loro impegno e il loro lavoro hanno permesso di dimostrare che "investire in manifattura e nel Sud non solo è possibile ma conviene".

Allegati:
Scarica questo file (Reportage.pdf)Reportage6910 kB

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.