Contratti. Furlan, non possiamo affidare ad altri la contrattazione

Riccione, 17 novembre 2015. "C'e' un incontro molto importante, del 25 novembre, per vedere se assieme possiamo definire una linea di proposte per costruire un nuovo modello di contrattazione da portare al tavolo di Confindustria e a tutte le altre associazioni datoriali". Cosi', Anna Maria Furlan, a margine della Conferenza nazionale organizzativa programmatica della Cisl a Riccione, spiega i termini dell'appuntamento fissato per il 25 novembre delle tre principali sigle sindacali nazionali. "Credo che questo sia un passo importante- sottolinea- perche' come parti sociali in particolare come sindacati confederali, non possiamo affidare ad altri la contrattazione, che e' il sale del fare sindacato quello di rappresentare i bisogni e le istanze dei lavoratori e delle lavoratrici.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.