Alimentaristi. Sbarra (Cisl): grande adesione a sciopero, da Federalimentare ora responsabilità

Roma, 22 gennaio 2016. "Una grande adesione che premia e mette in chiaro la forza di una mobilitazione unitaria giusta, responsabile, partecipata. Federalimentare non può più far finta di non vedere". E' il commento di Luigi Sbarra, Segretario Confederale Cisl e Commissario nazionale Fai-Cisl, nel giorno in cui sono stati resi noti i dati relativi alle adesioni sugli scioperi aziendali dei lavoratori dell'industria alimentare. "I lavoratori hanno pagato personalmente l'assenza dal posto di lavoro per difendere un piattaforma di prospettiva e rivendicare il proprio diritto ad avere un rinnovo equo del contratto nazionale. Ora la rappresentanza datoriale ritorni su posizioni più responsabili e mature, abbandonando i tanti 'no' preconcetti e tornando al tavolo della trattativa. Dove non ci fosse un'apertura la nostra azione continuerà con maggiore vigore, rafforzata e sostenuta da un consenso che oggi è sotto gli occhi di tutti", conclude Sbarra.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.