Metalmeccanici. Whirlpool: da nord a sud, no alle chiusure e a difesa dell'occupazione

Roma, 11 giugno 2015. "Da nord a sud, no alle chiusure e a difesa dell'occupazione": questo lo slogan dello sciopero generale che riguarderà l'intero gruppo Whirlpool domani 12 giugno, con manifestazione a Varese. Vi parteciperanno i segretari generali di Fim Cisl Marco Bentivogli, Fiom Cgil Maurizio Landini, Uilm Uil Rocco Palombella.
Il corteo partirà domani mattina alle ore 9.30 da Piazza Mazzini a Gavirate e si concluderà con gli interventi dei lavoratori e il comizio dei tre segretari generali davanti alla sede della multinazionale americana a Comerio.
Dopo lo sciopero generale e la manifestazione di Caserta del 22 maggio e i successivi incontri presso il Ministero dello Sviluppo Economico, l'azienda non si è mossa dalle sue posizioni. Il leader della Fim Cisl Marco Bentivogli ha dichiarato: "La Whirlpool deve far rientrare lavoro e missioni industriali specifiche per tutti i siti italiani, senza questa condizione non ci saranno percorsi né tantomeno accordi con la Fim Cisl".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.