Termini Imerese. Fim Cisl: Blutec conferma e dettaglia stato di avanzamento di reindustrializzazione

Roma, 8 febbraio 2016.In questi giorni Blutec srl, società che ha rilevato lo stabilimento di Termini Imerese ex Fiat, ha inviato una lettera alle organizzazioni sindacali, dettagliando lo stato di avanzamento del processo di reindustrializzazione. In particolare l’azienda ha confermato il completamento delle operazioni di capitalizzazione dei 24 milioni di euro entro la sesta settimana del 2016; gli espletati degli adempimenti per l’approvazione del Programma Blutec e della domanda di agevolazioni per gli interventi di riconversione e riqualificazione del Polo Industriale, riconfermando il Piano Industriale illustrato in sede ministeriale. Blutec precisa inoltre lo stato di completamento degli impegni assunti entro questa settimana. “E’ una comunicazione importante, quella giunta da Blutec, per verificare la concreta realizzazione del processo di reindustrializzazione e gli impegni assunti. Per questo motivo nella giornata di oggi abbiamo inviato la richiesta d’incontro al Ministero dello Sviluppo Economico per fare una verifica puntuale sullo stato di avanzamento del processo di reindustrializzazione, l’autorizzazione della Cigs e il processo di fusione aziendale dei diversi stabilimenti”. Ufficio Stampa Fim Cisl

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.