Ilva. Farina (Cisl): "Da Taranto un monito chiaro a Governo ed acquirenti su rilancio siderurgia

Roma, 10 febbraio 2016- “ Grande partecipazione oggi a Taranto alle iniziative ed alla manifestazione di Cgil Cisl Uil, cui ha significativamente aderito anche la Confindustria tarantina, promosse per il rilancio dello stabilimento e per la difesa dell’occupazione”. Lo dichiara il Segretario confederale della Cisl, Giuseppe Farina ai microfoni di Labor Tv (video). “La manifestazione è stato il modo con cui i lavoratori e le imprese del territorio hanno voluto fare sentire forte la loro voce proprio nei momenti conclusivi dell’ operazione di cessione a soggetti privati. È questo un monito al Governo ed a chi acquisterà lo stabilimento sulle due condizioni imprescindibili che la manifestazione ha posto: in primo luogo l’immediata presentazione da parte della nuova proprietà di un piano industriale di rilancio produttivo che salvaguardi l’occupazione dell’ Ilva e dell’ indotto. In secondo luogo l’immediata ripresa delle attività di bonifica ambientale nello stabilimento e nel territorio. Il Governo ha fino a qui fatto molto per mettere in sicurezza le prospettive dell’ Ilva ma è sul rilancio dell’ impianto e della siderurgia italiana che si misurerà l’effettiva efficacia della sua azione perché è da questi che dipenderanno le sorti dell’ industria manifatturiera del Paese ed è per questo che sull’ Ilva non si può sbagliare”.

Ufficio stampa Cisl

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.