Ricerca. Cisl e Fir Cisl: Ministra Giannini renda pubblico il progetto su ricerca scientifica ed eccellenze

Roma, 16 febbraio 2016. "La CISL e la FIR, Federazione Innovazione e Ricerca, associazione Cisl degli addetti degli Enti di Ricerca, da tempo hanno denunciato i mali che affliggono la Ricerca pubblica: assenza di finanziamenti; mancanza di coordinamento; soppressioni di Enti; nessuna valorizzazione del personale; allarmante numero dei precari". Lo dichiarano in una nota congiunta il Segretario confederale della Cisl, Maurizio Bernava ed il Segretario generale della Fir Cisl, Giuseppe De Biase. "Nei giorni scorsi l’attenzione generale è stata rivolta ai successi scientifici che i Ricercatori italiani continuano ad ottenere. Contestualmente sono emerse tutte le difficoltà che le donne e gli uomini che operano in questo importante settore debbono quotidianamente affrontare. Una ricercatrice italiana (vincitrice di un Grant che sarà realizzato in Olanda) ha chiesto alla Ministra Giannini di non appropriarsi dei risultati da lei ottenuti. Per contro la stessa Ministra ha invitato questa ricercatrice “a non sputare nel piatto dove ha studiato”. Non sono evidentemente queste risposte costruttive.Per questo la Cisl ritiene che la Ministra Giannini invece di attribuirsi medaglie per meriti non suoi, dovrebbe rispondere ad altre domande. Alla Ministra, a tutto il Governo chiediamo di rendere pubblico, qualora esistesse, il loro progetto per valorizzare la ricerca scientifica e le eccellenze che il Personale esprime. Manterremo alta la nostra pressione nei confronti del Governo: per questa ragione, per continuare a dare voce alla Comunità Scientifica tutta e per illustrare il proprio progetto per la difesa della Ricerca Pubblica, la FIR CISL terrà presso il CNR una conferenza stampa, che sarà trasmessa in diretta streaming, il prossimo 18 febbraio alle ore 11".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.