Meridiana. Fiorentino (Fit-Cisl): Disponibili ad affrontare il percorso purché si faccia chiarezza

Roma, 23 febbraio 2016. “È stato siglato in data odierna tra istituzioni, parti sociali e azienda un accordo che dà disponibilità ad affrontare il percorso”, con queste parole Emiliano Fiorentino, Segretario nazionale della Fit-Cisl, commenta l’esito dell’incontro odierno tra Ministero dello Sviluppo, azienda e sindacati. “È difficile poter dire oggi se siamo sulla strada giusta – prosegue Fiorentino – Di certo, se da una parte abbiamo l’espressa volontà di un partner internazionale di entrare nel gruppo Meridiana, e di questo non possiamo che essere felici, dall’altra abbiamo un memorandum dove sono riportate condizioni per il momento inaccettabili. Seppur difficile, questa vertenza, come ogni vertenza, deve avere necessariamente una testa da cui partire. Il primo nodo da sciogliere è uscire una volta per tutte dall’ambiguità del dualismo aziendale: è impossibile continuare un percorso se non si fa chiarezza in merito. Il disegno messo su dall’azienda qualche anno fa, davanti a una vertenza di tale portata, non ha più le gambe per reggersi”. Aggiunge il Segretario nazionale: “Altro punto fondamentale è il contratto di lavoro: da poco si è concluso il lungo percorso del ccnl del trasporto aereo, quindi per noi il contratto c’è: va solo trovata la corretta armonizzazione con quello del gruppo Meridiana; non siamo noi che possiamo creare uno strumento per alimentare una concorrenza sleale. L’accordo firmato prevede una fitta agenda di incontri da qui al 23 marzo”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.