Perugina. Presentato il piano industriale. Sbarra (Cisl) "Condivisibile negli assetti complessivi. Ora rilanciare l'occupazione"

Roma, 2 Marzo 2016 - "Il piano industriale presentato oggi dalla Perugina è condivisibile negli assetti complessivi. Ora va costruito un percorso per verificare che alle parole corrispondano fatti concreti".

Lo afferma in una nota Luigi Sbarra, Commissario della Fai Cisl nazionale, commentando i contenuti dell'incontro di oggi tra il management aziendale di Nestlé-Perugina e i rappresentanti dei lavoratori dello stabilimento dolciario di San Sisto (PG).

"Quanto alla ipotetica cessione di Rossana e Ore Liete, abbiamo criticato duramente il modo in cui ieri sono state fatte trapelare certe indiscrezioni. Nel merito, torniamo a ripetere che occorre potenziare tutti i marchi. Ma è ovvio ciò che più ci sta a cuore è l'aspetto dei livelli occupazionali e della qualità del lavoro in azienda. Restiamo lontani da guerre di principio sul singolo prodotto, a patto certo che gli investimenti promessi realizzino una destagionalizzazione produttiva capace di assicurare nuova occupabilità, continuità e stabilità lavorativa. Il piano presentato oggi lascia ben sperare. Vigileremo affinché alle parole del management Nestlé-Perugina seguano celermente atti coerenti", conclude Sbarra.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.