Caserta. Bernava (Cisl): Renzi non generalizzi ma dia più spazio a contrattazione decentrata

Roma, 5 marzo 2016. " Il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi, quando parla di sindacati non generalizzi". Lo dichiara in una nota il Segretario confederale della Cisl, Maurizio Bernava, tornando sulla vicenda riguardante la Reggia di Caserta. "Infatti, così come il Premier è pronto a puntare il dito contro associazioni sindacali e sindacalisti poco responsabili -continua Bernava- con la stessa immediatezza avrebbe dovuto riconoscere che ci sono organizzazione come la Cisl largamente rappresentative ed attente a coniugare la tutela dei lavoratori con le esigenze degli utenti, consapevoli, nel caso specifico della Reggia di Caserta, che si tratta di uno dei siti culturali più importanti al mondo e quindi degno della massima attenzione. Una linea ed un comportamento di responsabilità, quello della Cisl, che da sempre abbiamo osservato, ancor prima che venisse nominato il nuovo direttore della Reggia di Caserta ed arrivasse al Governo il Premier Renzi. Noi stessi apprezziamo e riconosciamo il lavoro importante che Felicori sta portando avanti per valorizzare il sito ed incrementare le presenze, motivo per cui la Cisl non rientra nell' inizitiva sindacale oggetto degli ultri strali del Presidente del Consiglio. Anzichè andare contro tutto e tutti, Renzi farebbe bene a dare maggiore spazio alla contrattazione decentrata sfidando lì i lavoratori ed il sindacato sull' esercizio delle responsabilità nell' interesse generale del Paese, a cominciare proprio dalla gestione dei siti culturali per migliorarne, così, la fruibilità degli orari di apertura e l'organizzazione generale". Ufficio stampa Cisl

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.