Contratto Metalmeccanici. Fim, Fiom, Uilm proclamano 4 ore di sciopero il 20 aprile: sul salario restano le distanze tra le parti

Roma, 24 marzo 2016. "Siamo profondamente delusi dall'incontro. Sul salario minimo Federmeccanica non si è mossa di un millimetro nella sua convinzione marmorea; ha cercato la rottura e lo sciopero”, dichiara Bentivogli, segretario generale Fim-Cisl sintetizzando l’esito dell’incontro con i presidenti di Federmeccanica e Assistal nel tentativo di superare lo stallo negoziale sulla proposta di salario minimo avanzata dagli industriali. “Immaginavamo un epilogo diverso della trattativa in corso, e qui siamo venuti per scrupolo – continua Bentivogli - ora con lo sciopero di 4 ore del 20 aprile speriamo che Federmeccanica rifletta, non su quanti muscoli mostrare visto che la loro proposta è diventata patrimonio comune di tutti i candidati al vertice di Confindustria, ma sul fatto che così com'è, con il salario minimo, la proposta non potrà mai diventare il contratto dei metalmeccanici".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.