Pensioni. Fnp Cisl: "Inps e governo smettano di farsi la guerra"

Roma, 4 marzo 2016. “Ci farebbe piacere che il presidente dell’Inps prima, ed il governo poi, la smettessero di farsi la guerra a discapito dei pensionati i quali sono diventati, da anni ormai, il bersaglio di una politica che ha deciso di fare cassa sulla loro pelle”. Così il Segretario generale Fnp Cisl Gigi Bonfanti a commento di quanto dichiarato dal presidente Inps, Tito Boeri, sull'ipotesi di un contributo di solidarietà sulle pensioni, e sulle successive dichiarazioni del ministro Poletti. "Siamo stufi di continue esternazioni che hanno il solo obiettivo di creare una grande confusione nei pensionati i quali, in questi anni, sono stati continuamente chiamati a sollevare le sorti del Paese, sostenendo la ripresa economica con i propri risparmi. Sia l’Inps sia il Governo – conclude Bonfanti – si rendano conto che è necessario sedersi a un tavolo per trovare le soluzioni più adeguate in merito alle difficoltà sta stanno vivendo i pensionati e i giovani, richiesta che abbiamo fatto più volte e che faremo ancora il 19 maggio, in piazza a Roma, insieme a Spi Cgil e Uilp-Uil".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.