Pensioni. Furlan: "Grave se nel Def non vi fosse alcun segnale sulla riforma della legge previdenziale"

Roma, 9 aprile 2016 - "Sarebbe grave se nel Def non vi fosse alcun segnale di risposta sulle pensioni". Così la Segretaria generale della Cisl Annamaria Furlan, intervistata stamani dal Gr Rai sulla possibilità che nel Def non vi sia nulla sulla riforma della legge previdenziale che - ribadisce - è questione prioritaria per gli italiani e le italiane. Il Governo ha fatto ultimamente tanti annunci - ha osservato la leader della Cisl - il premier alla fine dell'estate aveva annunciato di volersi occupare della flessibilità in uscita, ultimamente c'è stato l'annuncio degli 80 euro per le pensioni al minimo ma di tutti questi annunci nel Def, ci pare di capire, anche se non abbiamo ancora i testi, che non ci sia nulla".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.