Igiene ambientale. I sindacati disponibili alla ripresa della trattativa con Utilitalia e Fise su rinnovo ccnl

Roma, 20 maggio - "Accogliamo con responsabilità l'appello del Presidente dell'Anci, Piero Fassino, per una ripresa delle trattative sul rinnovo dei ccnl dei Servizi Ambientali con Utilitalia e Fise", così dichiarano le Segreterie nazionali di Fp-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti e Fiadel in risposta alla lettera del Presidente dell'Anci e con l'approssimarsi dello sciopero nazionale di tutte le aziende pubbliche e private di igiene ambiente, indetto per il 30 maggio. “Nel confermare la nostra disponibilità alla ripresa immediata delle trattative - proseguono le organizzazioni sindacali - ribadiamo che per far ripartire le stesse è necessario che le parti datoriali non pongano pregiudiziali e strumentali rigidità volte a ridurre tutele, diritti e rappresentanza dei lavoratori del settore. A tal fine chiediamo all'Anci un ruolo di mediazione attiva in quanto rappresentante delle amministrazioni locali che sono proprietarie della maggior Ufficio stampa Fit-Cisl

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.