Agroalimentare. Maggiornaza della Fai Cisl alle elezioni Rsu Sanpellegrino:

23 maggio 2016. Netta affermazione per la Fai Cisl alle elezioni Rsu alla SanPellegrino della Valle Brembana, il più importante stabilimento produttivo sul territorio, con i suoi 450 dipendenti. “Alla fine stare vicini ai lavoratori e ascoltare la Rsu premia”, ha commentato Gigi Bramaschi, Segretario generale della Fai Cisl di Bergamo, salutando i risultati di un suffragio che ha coinvolto questo week-end circa 362 lavoratori. La Fai Cisl ha mantenuto la maggioranza degli eletti con un totale di 154 voti contro i 128 della Flai Cgil ed i 67 della Uila Uil, ottenendo 4 seggi con una squadra quasi completamente rinnovata e, per la prima volta, con un donna al suo interno. “Voglio estendere i miei ringraziamenti a tutti i lavoratori che ci hanno dato fiducia - ha aggiunto Bramaschi - e fare gli auguri alla nuova Rsu composta da Matteo Dolci, Stefano Monaci Laura Piccoli e Roberto Cavagna, l’unico già presente nella precedente Rsu. Un risultato che rimarca il lavoro fatto nel tempo, a sostegno delle idee della Rsu anche in momenti difficili. Chiaro segnale che le linee seguite dalla Fai Cisl sono sempre state condivise da tutti e sono quindi il frutto di una presenza e di una attività sindacale coerente e attenta ai bisogni dei lavoratori e del territorio”. Per Attilio Cornelli, Segretario nazionale della Fai Cisl, “quanto avvenuto alla Sanpellegrino, è il riconoscimento dei lavoratori alla serietà ed alla dedizione con cui i nostri delegati e dirigenti, attraverso l’azione contrattuale e di rappresentanza sindacale, sanno affrontare problemi e trovare soluzioni, avendo come scopo principale la vera tutela dei lavoratori. Un ringraziamento ai nostri delegati uscenti, a tutti i candidati ed un augurio di buon lavoro alla nuova squadra”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.