IBM. Accordo su procedura, scongiurati i licenziamenti

Roma, 27 maggio 2016 - Si è tenuta oggi presso il Ministero del lavoro l’incontro tra la direzione IBM Italia e le organizzazioni sindacali, a conclusione della procedura di mobilità avviata dall’azienda l’11 marzo scorso. Piena conferma dell'accordo del 19 maggio 2016 e gestione dei 100 esuberi su base di non opposizione a licenziamento. "Conclusione importante, quella di oggi, - sottolinea il Segretario nazionale Fim Cisl Nicola Alberta - in linea con le intese raggiunte con sindacati e il coordinamento che scongiura i licenziamenti e gli atti unilaterali, tutelando i lavoratori. Un risultato che è stato possibile, grazie all’ampia partecipazione e mobilitazione delle lavoratrici e lavoratori della multinazionale americana che ha avuto un momento particolarmente significativo con il presidio a Montecitorio lo scorso 17 maggio. E’ stata avviata in queste ore la consultazione on-line dei lavoratori sull’intesa, che si concluderà martedì 31maggio. L'azione sindacale comunque continua il nostro obiettivo è quello d’ impegnare l'azienda sulle prospettive di IBM nel nostro Paese". Ufficio Stampa Fim Cisl

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.