Scuola. Cisl Scuola: sequenza mobilità, incontro interlocutorio col sottosegretario Faraone. Il confronto prosegue domani

Roma, 7 giugno 2016. Si è appena concluso un incontro a livello politico al MIUR, come era stato richiesto nei giorni scorsi dalla Cisl Scuola e dalle altre organizzazioni sindacali, per affrontare alcuni nodi che ostacolano il percorso della sequenza contrattuale prevista dal CCNI sulla mobilità e riguardante i criteri di assegnazione della sede di servizio ai docenti titolari su ambito. L'incontro, cui ha preso parte per il Ministero il sottosegretario Davide Faraone, ha avuto carattere interlocutorio ed è servito per una messa in evidenza delle principali criticità che si profilano nell'applicazione delle procedure di cosiddetta “chiamata diretta” previste dalla legge 107/2015, procedure sulle quali i sindacati chiedono garanzie di obiettività e trasparenza e la cui complessità è accentuata dai tempi ristretti entro cui se ne dovrebbe gestire l'applicazione. Proprio per un ulteriore approfondimento le parti si incontreranno nuovamente in sede tecnica nella giornata di domani, nel tentativo di individuare ipotesi condivise in vista di un possibile nuovo incontro politico che, se ve ne saranno le condizioni, potrebbe aver luogo giovedì 9 giugno

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.