Lavoro. Fisascat: Seminario formativo al Centro Studi di Firenze per lavoro agile

Roma, 17 giugno 2016 - “Collaborazioni Etero Organizzate e Lavoro Agile” è il tema conduttore del seminario formativo congiunto promosso al Centro Studi Cisl di Firenze dalla Fisascat, la federazione del commercio, turismo e servizi della Cisl e dall’Ancl – Su, l’associazione nazionale dei consulenti del lavoro. L’iniziativa seminariale, giunta alla quarta edizione, riservata a 30 quadri della categoria cislina e consulenti del lavoro, ha registrato la partecipazione di esponenti del mondo universitario che hanno illustrato lo sviluppo della normativa giuslavoristica in tema di collaborazioni e lavoro agile. «La sfida del sindacato del terzo millennio è quella di rappresentare i nuovi lavori e costruire nuove tutele per le nuove professionalità e le nuove modalità flessibili del rapporto di lavoro subordinato, come lo smartworking, già divenuto realtà in molte imprese dei servizi – ha dichiarato il segretario generale della Fisascat Pierangelo Raineri – Il ruolo della rappresentanza e della contrattazione, richiamate dalle stesse norme di Legge, svolgono un ruolo determinante proprio nella tutela delle prestazioni e dei nuovi lavori». «Crediamo sia fondamentale approfondire gli aspetti applicativi della normativa sul Jobs Act anche con chi rappresenta il mondo del lavoro» ha aggiunto il sindacalista. Un invito accolto dall’Ancl–Su presente al seminario con Paola Diana Onder, coordinatrice del Centro Studi nazionale dell’associazione dei consulenti del lavoro.«Si tratta di una iniziativa di formazione congiunta “unica” nel panorama nazionale, che mira a promuovere una vera “cultura partecipativa” tra operatori che da versanti diversi ritengono non debba venir meno l’impegno per una crescita produttiva inserita in un quadro di regole certe e verificabili» ha dichiarato la Onder. I seminari formativi congiunti Fisascat Cisl e Ancl-Su proseguiranno il 13 e 14 settembre.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.