Trasporti. Raggiunta intesa con Qatar Airways ma permane problema esuberi

Roma, 27 giugno 2016. Filt-Cgil, Fit-Cisl, UilTrasporti e Ugl Trasporto Aereo comunicano in una nota unitaria la raggiutna intesa, dopo due mesi di lavori, con Qatar Airways che consente l'avvio di una concreta fase di sviluppo per il gruppo Alisarda. Ne danno notizia . “L'accordo quadro sottoscritto dalle organizzazioni sindacali, l’azienda, il Ministro Graziano Delrio e il Viceministro Teresa Bellanova – spiegano le organizzazioni sindacali dei trasporti – pone le basi per una partnership strategica con Qatar Airways e garantisce la predisposizione di favorevoli condizioni di sviluppo. Rimane l'insoddisfazione per gli esuberi dichiarati dall'azienda e l'incapacità manifestata per la ricerca di maggiori riduzioni numeriche, motivo per il quale non è stato possibile sottoscrivere una positiva chiusura di confronto ai sensi della procedura 223/91. Il sacrificio in termini di risorse, per il rilancio delle aziende del gruppo, è il primo motivo di vero dolore, ma grande è la convinzione ribadita nell'accordo, che nell'arco dei prossimi tre anni, si determino positive condizioni di sviluppo per consentire l'assorbimento delle eccedenze. Già dalle prossime ore avvieremo una fase di confronto che pretendiamo essere innovativo e, soprattutto, concreto”. “Contestualmente – proseguono Filt, Fit, Uilt e Ugl TA – è stato sottoscritto il nuovo contratto di lavoro unico per il gruppo, che recepisce il Contratto collettivo nazionale di lavoro parte generale e sezione Vettori. Per consentire l'avvio delle operazioni della nuova azienda è stato condiviso un integrativo aziendale che offre garanzie di flessibilità. È stato sventato il fallimento della trattativa che avrebbe generato la desertificazione industriale in una regione già duramente colpita da disastri sociali e fallimenti di interi settori lavorativi”.

Vai al sito della Fit Cisl

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.