Concessionarie Autostradali. Sindacati: Ancora incertezza su definizione normativa Codice Appalti

Roma, 8 luglio 2016. Nessuno stop allo stato di agitazione: è questa la decisione presa oggi dai sindacati delle costruzioni FenealUil Filca-Cisl Fillea-Cgil e dal coordinamento nazionale dei lavoratori delle aziende controllate dalle Concessionarie Autostradali; come spiegano in un comunicato “i ritardi nel completamento della normativa sul nuovo Codice Appalti, in particolare circa le modalità applicative e le linee guida, stanno prolungando il clima di grande incertezza, con evidenti ripercussioni sulla organizzazione delle imprese e quindi sui livelli occupazionali” una incertezza che resta e cresce “nonostante il chiarimento del Ministero dei Trasporti sulla possibilità che le Concessionarie possano svolgere internamente i lavori ed i servizi. Questa situazione - prosegue la nota - sta determinando uno stallo nella vertenza della società ABC, mentre in altre società del settore siamo ormai in presenza di numerose sospensioni in cassa integrazione”. Necessario quindi unpasso in avanti “per dare risposte certe ai lavoratori” delle aziende coinvolte - Pavimental e Spea del gruppo Atlantia, Itinera, Abc, Sicogen, Sea, Interstrade, Sina del gruppo Gavio.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.