Mezzogiorno. Farina: "Dati Svimez confermano crescita economica ma strada per rilancio ancora impegnativa"

Roma, 28 luglio 2016- "I dati positivi sulla crescita economica del Mezzogiorno dopo tanti anni di crisi senz'altro sono una buona notizia per il Sud e per tutto il Paese". Lo dichiara in una nota il Segretario Confederale della Cisl, Giuseppe Farina, commentando le anticipazioni della Svimez Svimez sul Rapporto 2016. "Ma non c'è bisogno di essere gufi per sapere che la strada del rilancio è ancora lunga ed impegnativa. C'è infatti da recuperare il divario economico e sociale ancora oggi esistente con il resto del Paese. Ecco perchè occorrerebbe al Mezzogiorno una crescita doppia per almeno i prossimi 5 anni. Questa prospettiva non è impossibile, c'è però da investire di più in infrastrutture materiali ed immateriali, rafforzare con attente e mirate scelte di politiche industriali le filiere manifatturiere e le attività economiche di eccellenza e rendere più attrattivi e vantaggiosi i territori agli investitori esteri. Solo così, infatti, si potrà dare solidità e prospettive di sviluppo al nostro Sud. Del resto, però, i soli investimenti non basterebbero senza uno straordinario impegno di 'rigenerazione' della vita politica ed amministrativa locale e senza un rinnovato e decisivo contributo delle parti sociali alla realizzazione degli obiettivi di crescita economica del Mezzogiorno".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.