Lavoro. Furlan: "Stiamo lavorando perche' si realizzi un nuovo modello contrattuale"

Roma, 7 luglio 2015. "Noi stiamo lavorando perche' si realizzi un nuovo modello contrattuale. La posizione della Cisl e' che si deve assolutamente dare forza alla contrattazione di secondo livello e cioe' la contrattazione sulla produttivita'". Lo ha dichiarato il Segretario generale della Cisl, Annamaria Furlan, a margine dell'Assemblea Nazionale dei contrattualisti sociali Cisl.

"In questi anni - ha proseguito Furlan - abbiamo perso tanto in produttivita', tanto in produzione industriale" mentre, secondo il leader Cisl, "rilanciare la competitivita' delle imprese e del sistema paese si fa con piu' contrattazione, non con meno". Necessario, inoltre, rilanciare "la contrattazione sia sui luoghi di lavoro sia sui territori. Tanti anni di tagli al sistema sociale e ai Comuni hanno realizzato interventi di riduzione dei servizi e dalla qualita'". "Siamo costantemente in contatto tra le organizzazioni sindacali e ci incontreremo, cosi' come ci siamo incontrati altre volte. In un momento come questo - ha sottolineato Furlan - definire insieme un nuovo modello contrattuale e come rilanciare la contrattazione in tutti i settori pubblici e privati, e' fondamentale per recuperare qualita'' di vita".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.