Enav. Fiorentino (Fit Cisl): su privatizzazione necessaria partecipazione lavoratori

Roma, 3 agosto. “È ripreso il confronto con Mit ed Enav su una serie di problematiche che riguardano l’azienda stessa. Su tutte la privatizzazione, il relativo ruolo dei dipendenti e le garanzie occupazionali, nonché il tema delle pensioni”, così dichiara Emiliano Fiorentino, Segretario nazionale della Fit-Cisl, al termine dell’incontro al Ministero dei Trasporti tra i sindacati, il Capo di gabinetto Mauro Bonaretti e i vertici di Enav. “Abbiamo ribadito – spiega Emiliano Fiorentino – che per quanto ci riguarda è impensabile continuare con l’impostazione che è stata data finora al processo di privatizzazione. Un processo così delicato in un’azienda così particolare deve necessariamente trovare delle forme partecipative che coinvolgano il cuore dell’azienda stessa, quindi i suoi dipendenti, così come va garantita la stabilità occupazionale. Sono queste ad oggi le incertezze che hanno spinto le organizzazioni sindacali alla massima protesta con i già proclamati scioperi”. Conclude il Segretario nazionale: “Sembra esserci la volontà di tutte le parti di affrontare seriamente tali problematiche e per questo la prossima settimana ci incontreremo nuovamente al Mit per approfondire i singoli temi”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.