Canone tv. Adiconsum: in caso di errore il modulo predisposto non chiarisce i termini per poter decurtare l’importo dal canone della bolletta

Roma, 3 agosto 2016. Con un comunicato stampa l’Agenzia delle Entrate ha reso noto di aver provveduto alla pubblicazione del Modulo per la richiesta di rimborso del canone tv pagato, ma non dovuto. La pubblicazione del Modulo di rimborso, purtroppo – dichiara Walter Meazza, Presidente di Adiconsum nazionale – non fuga i dubbi dei consumatori che vorrebbero decurtare direttamente dalla bolletta l’importo del canone non dovuto. La possibilità del pagamento parziale della bolletta con decurtazione del canone – prosegue Meazza – è riportata solo nelle ultime FAQ e sulla pagina Facebook dell’Agenzia. Ma le informazioni ivi riportate hanno valore di legge? Le imprese elettriche non hanno ricevuto alcuna informativa in merito e la nostra richiesta di un modello per la decurtazione, unico e valido per tutte le aziende elettriche, risulta ancora inevasa. In attesa di chiarimenti in merito, per mettersi al riparo da ulteriori errori, consigliamo di pagare la bolletta in toto e poi di chiedere il rimborso. Nel caso si voglia procedere diversamente, consigliamo di conservare le comunicazioni alla propria azienda elettrica relative al mancato pagamento del canone in bolletta (ad es. inviandola via raccomandata A.R.) e di contattare le sedi territoriali Adiconsum.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.