Enav. Furlan: "Modello partecipativo molto importante da esportare ad altre aziende private e pubbliche"

Roma, 11 agosto 2016. "E' davvero importante l'accordo siglato oggi nel settore dei trasporti tra Enav e sindacati perché per la prima volta si afferma un modello duale di relazioni industriali partecipativo e di controllo dei lavoratori sulle scelte aziendali, un modello che la Cisl propone da tempo per tutte le aziende pubbliche anche in vista della privatizzazione". E' quanto sottolinea la Segretaria Generale della Cisl Annamaria Furlan in merito alle due intese firmate al Ministero dei trasporti. "La costituzione di un Organismo paritetico di garanzia - continua Furlan - è una novità assoluta nel panorama industriale italiano e che prevede funzioni consultive preventive ed obbligatorie rispetto ai processi aziendali, come investimenti ed organizzazione del lavoro. Si dà così una maggiore certezza al percorso della privatizzazione sia per quanto riguarda le tutela dell' occupazione sia rispetto al perimetro delle attività aziendali, a garanzia anche della continuità degli investimenti e dello sviluppo dell'impresa. Questa è la strada che bisogna seguire nel nostro paese se vogliamo conciliare capitale e lavoro, alzare la produttività ed i salari delle aziende pubbliche e private in un quadro di responsabilita' condivise".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.