Welfare. Decreto Pensioni, presidio nazionale di Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil

Roma, 9 luglio 2015. I sindacati dei pensionati Spi-Cgil, Fnp-Cisl, Uilp-Uil il prossimo 14 luglio manifesteranno a Roma, in Piazza del Pantheon (dalle ore 9,30 alle ore 12,30) in occasione della discussione in Senato per la conversione in legge del decreto del Governo sulle pensioni.
Presidi e manifestazioni continuano ad essere organizzati in questi giorni in tutti i territori.
Spi, Fnp, Uilp chiedono che il decreto sia migliorato per renderlo più equo e rispondente alla sentenza della Corte Costituzionale che ha sancito l'incostituzionalità del blocco della rivalutazione delle pensioni di importo superiore a tre volte il minimo per il biennio 2012-2013.
In particolare i sindacati chiedono al Parlamento che sia ristabilito il montante delle pensioni in essere e che sia incrementato il loro importo mensile per impedire che il danno verso i pensionati diventi permanente.

Il 16 luglio proseguirà inoltre il tavolo di confronto tra i sindacati dei pensionati e il Ministro del Lavoro Giuliano Poletti per dare risposte a milioni di persone che in questi ultimi anni di crisi economica, aggravata dalle errate e unilaterali decisioni dei Governi, con le loro modeste pensioni e con il loro lavoro di cura hanno sostenuto figli e nipoti disoccupati e inoccupati, sostituendosi a un welfare troppo spesso insufficiente.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.