Metalmeccanici. Uliano (Fim Cisl): Aprire confronto con Fca per trovare soluzioni occupazionali

Roma, 31 Agosto 2016. Nella giornata odierna la Fca dello stabilimento di Melfi ha inoltrato alle rappresentanze sindacali aziendali e alle organizzazione sindacali una richiesta di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria dal 26 settembre al 7 ottobre per i circa 1100 lavoratori impegnati sulla linea di produzione della Punto. Attualmente i lavoratori occupati nello stabilimento di Melfi sono complessivamente circa 7700 impegnati nella produzione della Jeep Renegade, della Fiat 500X e della Punto. Al 30 giugno erano state prodotte nel sito lucano circa 195.000 auto, di queste l' 82% Renegade e 500X e circa il 18% di Punto . Con la richiesta inoltrataci oggi dall'azienda è chiaro che siamo difronte ad un primo segnale che ci porterà, non nell'immediato, alla fase finale dell'attuale modello della Punto. È pertanto indispensabile aprire anzitempo un confronto con Fca volto a trovare, in prospettiva, le soluzioni occupazionali e produttive per i circa 1100 addetti attualmente occupati sulla linea Punto, considerando anche la possibilità di un nuovo modello da affiancare a quelli recenti di successo come Renegade e 500X. Nel frattempo saremo impegnati come sindacato ad individuare le soluzioni nell'ambito della gestione degli ammortizzatori sociali in grado di dare le massime garanzia e tutele di reddito e professionali ai lavoratori coinvolti.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.