Sardegna. il 26 maggio sit-in lavoratori Poste Italiane davanti Hotel Setar

25 maggio 2015. Si preparano a un altro sit-in i lavoratori SLP-Cisl (Federazione operatori postali). Domani dalle ore 13 alle ore 17 mentre oltre 500 dirigenti e responsabili degli uffici sardi di Poste Italiane saranno a rapporto con i vertici sociali, una numerosa delegazione della Cisl di categoria manifesterà all'ingresso del "Setar hotel".

"Non possiamo mancare - dice il segretario generale SLP Cisl, Timoteo Baralla - perché è prevista la presenza dell'amministratore delegato di POste Italiane, ing.Francesco Caio".

Ai rappresentanti sindacali, infatti, è stata comunicata l'intenzione di Poste Italiane di chiudere definitivamente circa 450 uffici postali sul territorio nazionale (Sardegna compresa) e ridurre l'apertura per circa altri 600, quindi un totale di oltre 1000 interventi, cui potrebbero seguire successive chiusure/razionalizzazioni. " All'amministratore delegato esprimeremo direttamente - dice Baralla - tutta la nostra contrarietà al progetto veramente penalizzante per i comuni e la gente sarda"

Il sit-davanti all'Hotel Setar (via Lipari 1/3 SP Villasimius, Quartu S. Elena ), martedì 26 maggio 2015 inizierà alle ore 13 e proseguirà fino alle ore 17.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.